Post

Visualizzazione dei post da 2011

Auguri, Buon 2012 a Tutti!! Buon Anno!!!

Immagine
Buon Anno by NienteBarriere  A cura di SuxSayrus Production

Cari Amici, ci siamo il 2012 è alle porte. 
L'occasione è gradita per farVi i nostri più sinceri Auguri di Buon Anno. 
Ci auguriamo che sia un 2012 pieno di buoni sentimenti e di solidarietà, ma anche pieno di tanta salute, di pace e di gioia.


Buon Anno dallo Staff di Niente Barriere


Cogliamo infine l'occasione, visto che questo è l'ultimo post del 2011, di fare un piccolo bilancio di questo Blog. Niente Barriere nel 2011 ha visto quasi raddoppiare i suoi visitatori, passando da 48.349 del 2010 agli 81.804 visitatori nel 2011 (con oltre 102.000 pagine viste). Il nostro profilo Facebook ha 878 amici, mentre la nostra pagina fan (recentemente aperta) detiene 213 fans. Anche il nostro canale di youtube ha raggiunto dei traguardi straordinari: nel solo 2011 ben 281 iscritti e 5788 visualizzazioni del canale, con 12.416 visualizzazioni totali dei video caricati. 
Che aggiungere ancora... se non un immenso e sincero ... Grazie…

Salute. Hpv, vaccinato il 62,2% delle 14enni

Immagine
Almeno una volta l’anno il 66,5 per cento delle donne effettua una visita ginecologica, e il 54,5 per cento il Pap test. Tuttavia l’informazione sulla prevenzione del papillomavirus umano (Hpv) resta ancora generica, parziale e superficiale. È quanto emerge da una ricerca del Censis che ha coinvolto un campione nazionale di 3.500 donne dai 18 ai 55 anni.
L’80 per cento delle donne intervistate ha dichiarato di sapere che cos’è l’Hpv. Di queste, il 94 per cento è consapevole che l’Hiv è responsabile di diversi tumori, soprattutto di quello al collo dell’utero, mentre l’83 per cento sa che può causare altre patologie dell’apparato genitale. Ma meno della metà collega il virus ai condilomi genitali e quasi il 70 per cento ritiene erroneamente che colpisca solo le donne. L’8 per cento, crede che sia il virus responsabile dell’Aids, e il 7 per cento dell’epatite. Inoltre, prevale l’idea che il virus si diffonda solo mediante il rapporto sessuale completo (67,5 per cento) e che pertanto l’…

«Rossella è il volto migliore dell’Italia»

Immagine
Christopher Hein, direttore del Consiglio italiano per i rifugiati, è uno dei più profondi conoscitori del mondo della cooperazione e dunque delle migliaia di ragazze e ragazzi italiani che, come Rossella Urru, lavorano nelle zone più pericolose e complicate del mondo. Li definisce “ambasciatori”. Perché, al pari dei diplomatici di professione, maa volte con più efficacia, fanno conoscere l'Italia e il mondo occidentale nel suo volto migliore, quello della solidarietà operante, del sostegno concreto a situazioni difficili. E in qualche misura compensano il disimpegno degli Stati, il taglio dei fondi per i paesi in via di sviluppo, l'impressione – sempre più radicata specie negli Stati africani – che dietro l'intervento occidentale ci sia una componente determinante di opportunismo e di cinismo.

Voi, come consiglio italiano dei rifugiati, avete rapporti col Cisp, l'organizzazione non governativa per la quale lavora Rossella Urru. Ci può descrivere la situazione del campo…

"Io, oncologo vi spiego perché la Medicina esclude Di Bella"

Immagine
di Gioia Locati -
Paolo Lissoni, oncologo al San Gerardo di Monza, mette in luce i punti di forza e le debolezze della terapia Di Bella e conclude: "Quando le terapie tradizionali falliscono si potrebbe applicare la Di Bella".

Il reparto di oncologia di Monza è l’unico in Italia che offre, accanto alle tradizionali, una terapia “complementare”.

Ossia?
“Il campo delle terapie alternative anti-cancro (usate in abbinamento a chemio e radio) è estesissimo: vischio, aloe, graviola, veleno di scorpione, curcuma, mirra. Noi abbiamo dato la priorità alle sostanze naturalmente prodotte dal nostro corpo. La ghiandola pineale produce melatonina e altre quattro molecole derivate da aminoacidi. Sono molecole – fondamentali nel regolare il sistema immunitario, nel dosare le endorfine (che danno benessere) e nel favorire i processi di coscienza - che variano a seconda delle ore della luce”.

Quindi proponete la melatonina ai pazienti oncologici?
“Si sa da anni che un ammalato di cancro produce…

Millecento morti sul lavoro nel 2011

Immagine
Il giorno di Natale lo dedico ai lavoratori che hanno perso la vita nel 2011. Più di 1000 non sono tornati a casa dalle loro famiglie. E' una guerra senza tregua cha va avanti da decenni, ma sembra che non interessi a nessuno. Il profitto viene sempre prima della sicurezza dei lavoratori. La sicurezza costa, la morte di un dipendente costa meno, talvolta, grazie alle leggi italiane, quasi nulla. I parenti delle vittime di un'economia e di una società malate passeranno il primo Natale senza un padre, un figlio, un marito. A loro vanno il mio cordoglio e un abbraccio.

Caro Beppe,
oltre 1100 morti su lavoro nel 2011, il 15% di questi lavoratori erano "in nero" o già in pensione, sono i dati che fornisce l'Osservatorio Indipendente di Bologna di Carlo Soricelli, un operaio in pensione, che fa un lavoro enorme con il suo blog, aggiornando ogni giorno le morti sul lavoro in Italia. Voglio ricordare quello che aveva detto l'INAIL, che per l'anno 2010, le morti s…

Bomba nel centro del prete anti 'ndrangheta

Immagine
Il bresciano don Giacomo Panizza gestisce una comunità in un immobile confiscato alla cosca Torcasio.

Hanno scelto il Natale per mandare un nuovo pesante messaggio a don Giacomo Panizza, prete antindrangheta a Lamezia Terme. Un ordigno è stato fatto esplodere la notte scorsa davanti all'ingresso di un centro per minori stranieri non accompagnati aperto dalla comunità Progetto Sud, guidata dal sacerdote, originario di Brescia, in un bene confiscato alla cosca Torcasio della 'ndrangheta.
L'esplosione, che ha provocato solo lievi danni, è stata preceduta dalla deflagrazione di un altro ordigno poco distante, sulla stessa strada, davanti ad un negozio. Era stata inaugurata lo scorso 31 agosto la struttura, ospitata nello stabile dove sono attivi altri servizi di solidarietà ed ha la sua sede la delegazione calabrese della Federazione per il superamento dell'handicap (Fish). Non è la prima volta che Progetto Sud, comunità attiva da oltre trent'anni a sostegno di persone …

TEORIE DI UN ( .. finto) COMPLOTTO

Immagine
Attori protagonisti: la natura e la razza umana..


Trama: La natura si ribella all’uomo che presuntuosamente ha sempre cercato di poterla dirottare verso personali interessi, deviandone il proprio corso e contribuendo attivamente alla creazione di sconvolgimenti climatici.. Ma un bel giorno lo stesso uomo si accorge che in realtà non è la natura il “nemico” da combattere.. Il gioco comincia ora..

Tratto da un romanzo collettivamente scritto dal: ... sistema massmediatico…

Durata: (forse..) da sempre..

Nazionalità: Mondiale..

Provocatorio quanto volutamente riflessivo ha la pretese di voler apparire il titolo dell’odierno editoriale…Ultimamente, e sempre più, ci accorgiamo di quanta strumentalizzazione vi sia da parte di chi vorrebbe riuscire nell’intento di “influenzare” l’opinione pubblica, ossia tutto il sistema massmediatico che noi stessi circonda… Ancor prima della scienza, la quale a volte può essa stessa divenire opinabile, vi è il sistema di informazione a volerci presuntuosamente …

Inps, chiamato a visita bimbo di 5 anni con distrofia di Duchenne

Immagine
Il caso segnalato da Parent Project a Cittadinanzattiva. Ai genitori è stato confermato dal dirigente Inps che la visita è dovuta anche se si tratta di un minore e la sua è una patologia cronica e irreversibile.


ROMA – Deve comunque essere sottoposto a visita di verifica della propria condizione di invalidità. Pena, la revoca dell’indennità. Non importa che il bambino di 5 anni, in quanto minorenne, sia esonerato da questo iter previsto dal Piano straordinario sulle invalidità civili, in base alla circolare Inps n.76 del 22 giugno 2010. No, non importa: il referente della sede Inps, al quale i genitori si sono rivolti per chiedere spiegazioni a seguito della lettera di convocazione per la visita, è indefesso. Il piccolo è affetto da distrofia muscolare di Duchenne (patologia cronica ed irreversibile) ed è titolare di indennità di accompagnamento. Il suo caso, una delle tante testimonianze raccolte dal Pit di Cittadinanzattiva su questo argomento, è stato segnalato all’organizzazione …

Il Natale della catastrofe e quello della speranza

Immagine
È tempo di fare i conti con un mondo cambiato. Per non perdere la fiducia di poter migliorare.

Che strano Natale, così poco festaiolo (a Milano hanno anche risparmiato sulle luminarie), così tanto rassegnato e denso di presagi non proprio auguranti.
Desacralizzata oramai quasi completamente la ricorrenza, con buona pace degli appelli papali a sentirci più buoni, non è neanche più la festa dei negozi, quella tanto vituperata dei consumi e del portafoglio che non lesina. Natale di recessione, quella in cui siamo caduti ben prima che ce lo dicessero le statistiche ufficiali, e che nella laconicità dell'espressione rammenta i Natali di guerra. Perché guerra è, solo che la si combatte a colpi di debito e non di cannone.
LA LOTTA CON LA CRISI. Quanto lunga sarà non è dato sapere. La sensazione però è che non ce la caveremo tanto presto, e che occorrerà fare i conti con scenari per nulla tranquillizzanti.
Se serve a consolare, non è soltanto una crisi italiana, ma dell'intero Occiden…

"Con questa crisi il Natale è duro, ma c'è solidarietà"

Immagine
Ha voluto ricordare i poveri e gli immigrati, il Ministro per la Cooperazione Internazionale e Integrazione, Andrea Riccardi, nel pranzo di Natale di oggi, organizzato presso la Comunità di Sant'Egidio. Queste le sue parole (fonte http://tg24.sky.it/):
"Gli italiani non sono razzisti, però ci sono dei fatti, dei segnali, che ci preoccupano molto"Noi dobbiamo dire che ci deve essere la sicurezza per tutti, sia per i nati in Italia che per chi non è nato in Italia. Sono qui per la ventinovesima volta è un'esperienza bellissima in cui le persone più disagiate sono al centro. E' la festa della solidarietà quotidiana che non vive solo a Natale, ma c'è ogni giorno. Il momento è difficile per le famiglie e per chi è solo, però a Roma e in Italia ci sono risorse di solidarietà che devono avere spazio. Non è vero che con la crisi la gente è solo presa da se stessa. La gente ha voglia di dare, di apprezzare valori anche immateriali". "L'Italia è un Paese so…

Tanti Auguri di Buon Natale ...

Immagine
PER UN NATALE DI PACE ... 
DOVUNQUE VOI SIATE TANTI AUGURI DI BUON NATALE
DALLO STAFF 
DI NIENTE BARRIERE!

Per l'occasione, imitando il Papa, abbiamo deciso di farvi gli Auguri in tantissime lingue del mondo ...


Afrikaans: Gesëende Kersfees
Albanese:Gezur Krislinjden 
Arabo: Idah Saidan Wa Sanah Jadidah 
Armeno: Shenoraavor Nor Dari yev Pari Gaghand 
Azerbaijan: Tezze Iliniz Yahsi Olsun 
Bahasa (Malesia): Selamat Hari Natal 
Basco: Zorionak eta Urte Berri On! 
Bengali: Shuvo Naba Barsha 
Boemo: Vesele Vanoce 
Bretone: Nedeleg laouen na bloavezh mat 
Bulgaro: Tchestita Koleda; Tchestito Rojdestvo Hristovo 
Catalano: Bon Nadal i un Bon Any Nou! 
Ceco: Prejeme Vam Vesele Vanoce a stastny Novy Rok 
Choctaw (Nativi americani, Oklahoma): Yukpa, Nitak Hollo Chito 
Cinese (Cantonese): Gun Tso Sun Tan'Gung Haw Sun 
Cinese (Mandarino): Kung His Hsin Nien bing Chu Shen Tan 
Cingalese: Subha nath thalak Vewa. Subha Aluth Awrudhak Vewa 
Coreano: Sung Tan Chuk Ha 
Croato: Sretan Bozic
Danese: Glædelig Jul 
Eschimese…

Weltbild, la Chiesa cattolica tedesca vende la sua casa editrice porno

Immagine
BERLINO –  Dopo settimane di polemiche la Chiesa cattolica tedesca ha venduto la sua casa editrice hard. La Weltbild, controllata interamente dai vescovi tedeschi, con il suo catalogo di libri come “Il nuovo Kamasutra”, “Sesso per intenditori”, “La puttana dell’avvocato” o ”Attratti dal peccato”, cerca ora un acquirente.
La decisione è stata presa dall’assemblea generale della diocesi della Germania
La casa editrice, una delle maggiori in Germania, e la sua posizione nelle mani dei vescovi aveva già fatto scrive al Welt, quotidiano conservatore: “La Chiesa cattolica guadagna un capitale grazie al porno”.
Sul catalogo online si possono trovare oltre duemila volumi sull’erotismo e il doppio dedicato all’esoterismo. Tanto che lo stesso papa (tedesco) Benedetto XVI era intervenuto sull’argomento: “È giunto il momento di arginare in maniera energica la prostituzione, nonché l’ampia diffusione di materiale dal contenuto erotico o pornografico, anche su internet”, ha detto in un richiamo al…

Salisburgo premiata Città più Accessibile d'Europa

Immagine
Tra le finaliste città di Polonia, Germania e Francia: a secco l’Italia

E’ Salisburgo la città più accessibile in Europa. Va infatti alla città austriaca il Premio europeo per le città a misura di disabili del 2012, riconoscimento che premia i centri urbani più accessibili ai disabili.
Un premio, quello dell’Accessy City Award, nato nel 2010 con lo scopo di premiare sì, l’impegno delle città  a fare dell’accessibilità un punto chiave della propria agenda per favorire un miglioramento della qualità della vita delle persone disabili, ma anche l’implicito riconoscimento sempre maggiore della sua importanza, oltre che sociale  e civile, anche economica.

La premiazione, avvenuto in occasione della Giornata europea delle persone disabili, ha così voluto riconoscere, dopo Avila che si aggiudicò il titolo nel 2010, l’importante impegno della città austriaca, consolidato peraltro nel tempo, a rendersi facilmente fruibile alle persone anche con deficit fisici.

Salisburgo è riuscita a sbaragliare …

Benefattore paga la carne rubata dall'anziano. E il sindaco lo querela

Immagine
Lo chiamano il "Santo". Si è offerto prima di pagare i 24 euro delle bistecche che un pensionato di 77 anni aveva rubato in un supermercato a Piove di Sacco (Padova). Poi, pochi giorni dopo, è intervenuto per saldare il conto e pagare la merce rubata da coppia di anziani che a Nereto (Teramo) in un altro supermercato.
E’ un cittadino di Prato, Alessandro Maiorano, dipendente pubblico, che si è detto indignato da entrambe le vicende e si è fatto avanti proponendo di saldare il prezzo della merce che i pensionati hanno tentato di rubare: "Li ho pagati io — spiega Maiorano ad Affaritaliani.it — i 24 euro di quelle tre bistecche, basta che a quell’anziano venga ridata la dignità che gli è stata tolta. Non i carabinieri, ma il sindaco e gli assistenti sociali di quel paese padovano avrebbero dovuto occuparsi di questo pensionato". E continua: "Vengo da una storia di povertà, e ora che posso cerco di aiutare gli altri. Non voglio farmi conoscere, ma solo far present…

“Non pubblicate i risultati dello studio sul virus”. Governo Usa blocca Science e Nature

Immagine
Il National Science Advisory Board for Biosecurity ha chiesto alle due più importanti riviste in campo scientifico di non divulgare dettagli sull'esperimento di due gruppi di ricercatori sulla mutazione di una variante dell'H5N1 ad alta trasmissibilità. Per Washington c'è il rischio di regalare informazioni a potenziali bioterroristi. "Inutile e dannoso", replicano le due testate.


Come comportarsi quando una pubblicazione scientifica rischia di creare un pericolo per la salute pubblica? La questione è diventata determinante nelle redazioni delle riviste scientifiche più importanti del mondo, che hanno tra le mani gli studi di due gruppi di ricerca che hanno sviluppato un virus influenzale mutato. Se uscisse dai laboratori questo virus potrebbe causare una pericolosa pandemia. Infatti il nuovo virus ha dimostrato una rapida velocità di trasmissione, tramite l’aria, perlomeno ai furetti. Insomma, si parla di un virus molto pericoloso, potenzialmente letale, e che s…

Stanno uccidendo i greci

Immagine
Articolo di http://crisis.blogosfere.it/




In Grecia ci sono già bambini che hanno fame, e malati che non hanno medicine. A pochi mesi dall'inizio della crisi, a pochi chilometri dalle nostre coste.

Quando ho letto questa notizia pensavo fosse l'esagerazione di qualche blog catastrofista, tanto mi sembrava incredibile.

Invece è l'ANSA. Vi riporto qualche estratto:

Parlando con il sito online Newsit.gr, la donna ha affermato che nelle ultime settimane "sono stati registrati circa 200 casi di neonati denutriti perche' i loro genitori non sono in grado di alimentarli come si deve", mentre gli insegnanti delle scuole intorno all'istituto da lei diretto fanno la fila per prendere un piatto di cibo per i loro alunni che non hanno da mangiare. Il ministero della Pubblica Istruzione, che in un primo momento aveva definito la denuncia come "propaganda", si e' visto costretto a riconoscere la gravita' del problema.

Come hanno detto alcuni insegnanti …

Ddl per i familiari dei disabili

Immagine
Cari amici che mi avete giustamente sollecitato sulla proposta di legge per i familiari dei disabili, vorrei dirvi che la Commissione Lavoro del Senato ha ripreso, anche su mia sollecitazione, l'esame del provvedimento. Ho invitato i gruppi parlamentari del Senato a trovare una rapida soluzione normativa a una questione socialmente così intensa, come quella di un riconoscimento alle famiglie che con generosità compiano la scelta amorevole di provvedere In modo diretto all'assistenza dei propri familiari con grave disabilità. La soluzione individuata, dopo un ampio processo di coinvolgimento, svoltosi nel corso dei mesi scorsi, delle forze sociali e in particolar modo delle associazioni impegnate da anni su questo fronte, è quella di applicare un meccanismo analogo a quello recentemente adottato per i lavori usuranti: riconoscere, cioè, a fronte di un'assistenza costante, protrattasi per moltissimi anni, a favore di congiunti gravemente disabili, un anticipo nel pensionamen…

Ministero: “208.489 alunni disabili, 5% in più rispetto allo scorso anno”

Immagine
ROMA – Sono stati 208.489 gli alunni con disabilita’ nelle scuole italiane nell’anno scolastico 2010/2011, con un’incidenza percentuale del 2,3% sul totale degli scolari e un incremento annuo intorno al 5%. Lo rende noto il Ministero dell’Istruzione che anticipa on line gli ultimi dati relativi all’integrazione scolastica degli alunni con disabilita’.

La maggiore incidenza percentuale riguarda la scuola primaria e la scuola secondaria di I grado (rispettivamente il 2,8% e il 3,4%). Il 91,9% degli alunni con disabilita’ si iscrive nella scuola statale e l’8,1% nella scuola non statale, percentuale, quest’ultima, che conferma il dato dell’anno scolastico precedente. Come gia’ emerso nella pubblicazione statistica dell’anno scolastico 2009/2010, l’incremento si conferma essere, annualmente, intorno al 5%, arrivando ad una variazione percentuale del 50,9% dall’anno scolastico 2000/2001 al 2010/2011.

Gli alunni con disabilita’ aumentano di piu’ al nord che al sud, con picchi dell’80% (Lomb…

Vaccino antinfluenzale, ritirate 300.000 dosi per gli effetti collaterali

Immagine
LONDRA (INGHILTERRA) – Ammontano a 300.000 le dosi di vaccino antinfluenzale che verranno ritirate dal mercato europeo. Il farmaco in questione, il Prefucel, in seguito alle ultime vaccinazioni, avrebbe provocato nausea, mal di testa, affaticamento e dolori muscolari, sintomi comuni anche ad altri vaccini contro l'influenza, ma non con percentuali così alte di segnalazioni.

L'allarme è stato lanciato dalla MHRA, ovvero l'agenzia per la regolamentazione dei medicinali e prodotti sanitari del Regno Unito, che ha dato disposizione di ritirare repentinamente da qualsiasi farmacia o ambulatorio medico il prodotto.

Il Prefucel era stato approvato come vaccino per l'influenza stagionale lo scorso Marzo, e una ricerca scientifica pubblicata su The Lancet ne aveva confermato sia la validità che la sicurezza. Nonostante il lotto incriminato sia uno solo, è stato consigliato di non somministrare ulteriormente questo tipo di vaccino e, in caso di dubbi o particolari reazioni avver…

La lobby che manca

Immagine
Il problema è la lobby. I disabili non sono come gli avvocati che in Parlamento hanno una pattuglia di 132 tra deputati e senatori. O come i farmacisti capaci, pur non essendo rappresentati, di mandare a pallino qualsiasi tentativo di liberalizzazione.

No, i disabili non hanno fondi più o meno leciti a disposizione per pagare campagne pubblicitarie oppure per organizzare costose convention. E soprattutto sono tanti, per lo Stato sono un costo che qualcuno da qualche anno vuole a tutti i costi ridimensionare.

Sono nate per questo le campagne contro i cosiddetti “falsi invalidi”. Negli ultimi anni – con risultati quantomeno dubbi – centinaia di migliaia di invalidi (veri) subiscono vessazioni e richieste di controlli anche in presenza di patologie irreversibili.

Com’è tristemente noto a chi questi problemi li affronta ogni giorno, al peggio non c’è fine. Succede così che dopo la guerra al falso invalido, ora arriva la guerra al falso povero. Protagonista il governo Monti.

Anche in ques…

La ragazza allergica all’acqua: non può piangere e farsi la doccia è una tortura

Immagine
di Simona Vitale -

Triste storia quella di Katie Dell, 26enne gallese che soffre di orticaria acquagenica, una malattia molto rara (ne soffrono attualmente 35 persone in tutto il mondo) che la rende allergica all'acqua. Katie non può piangere: le lacrime le bruciano il viso. Anche farsi la doccia è un'esperienza terribile: la donna sta male per almeno due ore, vittima di pruriti irresistibili e bruciori estremamente dolorosi.

La vita della 26enne Katie Dell, di Flint, nel Galles del Nord, è per molti aspetti un vero e proprio incubo. La donna, infatti, è allergica all’acqua. Questa giovane donna non può nemmeno piangere, perchè le lacrime le bruciano il viso. Oltre a questo Katie ha anche dovuto rinunciare al suo lavoro di insegnante di danza perchè il sudore le provocava delle dolorosissime eruzioni cutanee.

Il Sole 24 Ore riportò un caso analogo, in cui la protagonista è Michaela Dutton.

A Katie fu diagnosticata due anni fa un‘orticaria acquagenica, una forma di orticaria d…

Una nazione di privilegiati: ecco chi non paga l'Ici in Italia!

Immagine
di Stop Censura -
Avevo trattato l'argomento già ne giorni scorsi, parlando in particolar modo del Vaticano e delle esenzioni di cui gode a danno dei cittadini Italiani ... ma ecco un riassunto di chi paga o non paga l' Ici in Italia, sfatando così anche quel falso tabù (a cui avevo abboccato anche io) sui sindacati che non pagherebbero l'imposta sulla casa (da Repubblica.it):

RELIGIONI
Musulmani e buddisti salvi come i cattolici
Tutti i luoghi di culto non pagano l'Ici. Vale per parrocchie, moschee, sinagoghe, anche per l'unico edificio in mano all'Unione Buddista Italiana. Per tutti vale l'esenzione dei beni utilizzati a fini "non esclusivamente commerciali". Con i Comuni incaricati di valutare eventuali abusi. Una recente sentenza della Commissione tributaria provinciale di Lecco, per dire, ha esentato dall'imposta un ex-opificio trasformato in "luogo di culto dalla locale comunità mussulmana".

CIRCOLI
Biliardini e ristoranti sfuggon…

La grande truffa del Telethon il professor Testard denuncia

Immagine
Francia. Telethon 2009 dal 4 al 5 dicembre, 30 ore di richieste di doni.
Sono 20 anni che questa "grande fiera" televisiva continua...
Ecco cosa ne pensa un ricercatore, uno specialista in biologia della riproduzione.


La grande escroquerie du Téléthon Le professeur Testard dénonce une "mystification"
di Olivier Bonnet
Traduzione di Giuditta


"E 'scandaloso. Il Telethon raccoglie annualmente tanti euro quanto il bilancio di funzionamento di tutto l'Inserm. La gente pensa di donare soldi per la cura. Ma la terapia genica non è efficace. Se i donatori sapessero che il loro denaro, prima di tutto è utilizzato per finanziare le pubblicazioni scientifiche, ma anche i brevetti di poche imprese, o per eliminare gli embrioni dai geni deficienti, cambierebbero di parere. Il professor Marc Peschanski, uno dei architetti di questa terapia genica, ha dichiarato che abbiamo intrapreso un strada sbagliata. Si stanno facendo progressi nella diagnosi, ma non per guarire. In…