Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2010

Veetle Streaming in HD

Immagine
Uno degli argomenti più cliccati su Niente Barriere è lo streaming. E di streaming che oggi vi parlerò. Uno dei migliori siti di video sharing (la stessa categoria ad esempio del famosissimo youtube) presenti in rete, che ci permetterà di vedere o caricare dei video (tramite web cam, videocamera digitale etc), è senz'altro Veetle. Veetle ha la caratteristica che permette ai suoi utenti di vedere i suoi contenuti video in alta definizione (HD).

Per visualizzare i video di Veetle vi basterà scaricare e installare un piccolo software presente all'interno del sito. Su Veetle potrete vedere contenuti di cinema, sport e tanto altro, anche in diretta.
Infine sappiate che veetle è compatibile con Windows, Mac e Linux.

---

Il figlio di Bossi correrà per un posto in Regione

Immagine
Aggiornamento 2 febbraio 2010, 15:30
Ebbene si, vi avevo detto che avrei aggiornato il post quando ci sarebbero state delle novità ...e queste sono arrivate.
Riporto le parole di Roberto Castelli, viceministro delle infrastrutture, intervistato dal sito Affari Italiani: "Credo che sia un gesto di coraggio per un ragazzo di 20 anni presentarsi agli elettori. Tanto di cappello". A ufficializzare la candidatura a Brescia di Renzo Bossi, figlio del ministro Umberto Bossi, e' il viceministro alle Infrastrutture, Roberto Castelli, uscendo dal vertice della Lega in corso in via Bellerio. "La candidatura di Renzo Bossi e' ufficiale, e' stato scelto dal consiglio provinciale di Brescia e ora si dovra' presentare agli elettori". E sul peso del nome che il figlio di Bossi porta, Castelli ha sottolineato: "Avere grandi padri a volte puo' essere un peso, a volte puo' temprare. Conoscendo Renzo Bossi il suo e' il secondo caso. Non ha avut…

Giornata della Memoria - Il Progetto T4: Lo Sterminio dei Disabili

Immagine
Oggi è la Giornata della Memoria, in ricordo delle vittime della Shoah. Forse non tutti sanno però che il genocidio nazista, incominciò proprio dalle persone disabili. Tutto cominciò nel 1933.

Hitler era appena arrivato al potere, e riuscì, grazie anche alle sue politiche farneticanti sulla superiorità della "razza ariana", che piacquero tanto ai tedeschi di allora, a far approvare una legge che aveva come l'obbiettivo di sterilizzare i disabili. Successivamente nel 1935 fu la volta della legge sulla salute coniugale tra persone disabili che vietava i matrimoni e la procreazione, e favoriva una serie di pratiche abortiste per tutta una serie di patologie come la schizofrenia, l'epilessia ereditaria o la grave deformità fisica ereditaria.

"Quelle dei disabili erano vite indegne di essere vissute" diceva Hitler, e questo fu il primo passo che portò ben presto, nel 1939, ad un progetto che nel lasso di tempo che và dal '39 al '41, fece sparire, soltant…

Giornata della Memoria 2010

Immagine
Oggi è la Giornata della Memoria e voglio condividere con voi alcuni versi di un libro che è stato forse il primo che ho letto, avrò avuto 13 anni.
Sto parlando di Primo Levi in "Se questo è un uomo".

“Voi che vivete sicuri Nelle vostre tiepide case, Voi che trovate tornando a sera Il cibo caldo e visi amici:
Considerate se questo è un uomo Che lavora nel fango Che non conosce pace Che lotta per mezzo pane Che muore per un sì o per un no. Considerate se questa è una donna, Senza capelli e senza nome Senza più forza di ricordare Vuoti gli occhi e freddo il grembo Come una rana d’inverno.
Meditate che questo è stato: Vi comando queste parole. Scolpitele nel vostro cuore Stando in casa andando per via, Coricandovi alzandovi; Ripetetele ai vostri figli.
O vi si sfaccia la casa, La malattia vi impedisca, I vostri nati torcano il viso da voi.”



La "Giornata della Memoria" è stata istituita dal Parlamento Italiano nel 2000 per ricordare le vittime delle persecuzioni fasciste e naziste degl…

GatesNotes il Blog di Bill Gates

Immagine
Una volta lasciata la direzione di Microsoft, Bill Gates si sta dedicando sempre di più alla sua fondazione a scopo umanitario: la Bill & Melinda Gates Foundation (fondata nel 2000 insieme a sua moglie Melinda) impegnatissima in questi giorni, nel reperire fondi, per cercare di aiutare la popolazione di Haiti, colpita recentemente dal disastro del terremoto.


E' di questi giorni la notizia che, il creatore di un gigante multimediale come la Microsoft, ha ufficialmente aperto un Blog dal titolo GatesNotes, dove trovano spazio quotidianamente le sue riflessioni, i suoi pensieri e le sue idee, tutto questo con lo scopo di creare un filo diretto con i tanti fans sparsi nel mondo. Unica nota stonata della questione è che su www.thegatesnotes.com/sono disabilitati i commenti degli utenti ... tanto vale ...

Infine segnalo che lo stesso Bill Gates, da qualche tempo, è presente anche sul Social Network di Twitter, con un suo account, e ai suoi tweet sono collegati ben 300 milioni di perso…

Cuffaro dimentica i cannoli ma non la poltrona

Immagine
Nei giorni scorsi l'ex Governatore della Regione Sicilia, Salvatore Cuffaro (clicca qua per visualizzare la sua pagina su Wikipedia) è stato condannato, in appello, a sette anni di reclusione per favoreggiamento aggravato dall'aver agevolato la mafia e per rivelazione di segreto istruttorio. Nel gennaio del 2008 era stato condannato in primo grado a cinque anni soltanto perché gli era stata esclusa l'aggravante mafiosa.

Fu in quella occasione che Cuffaro stupì l'Italia intera, quando dopo la lettura della sentenza, non trovò di meglio da fare che festeggiare, davanti ai giornalisti e ai fotografi, con un enorme vassoio di cannoli siciliani, soltanto perché la Corte gli aveva evitato l'onta di essere considerato un mafioso.
Cuffaro subito dopo la sentenza ha dichiarato ai giornalisti: "So di non essere mafioso, so di non aver favorito la mafia. Ma questo non vuol dire che non si debbano dimenticare le sentenze. Le sentenze sono espresse dalle istituzioni e vanno…

Mozilla Firefox 3.6 e i suoi Add-on

Immagine
Qualche giorno fa vi avevo consigliato di lasciare Internet Explorer(Qui), per passare al browser gratuito (open source) Mozilla Firefox, molto più veloce e sicuro. Ebbene proprio in questi giorni Mozilla ha rilasciato per tutti i suoi utenti (350 milioni nel mondo), la nuova versione di Firefox 3.6. I suoi sviluppatori assicurano che questa nuova versione, assicurerà una maggiore velocità di apertura pagina di circa il 20% in più (credo che abbiano sinceramente esagerato), rispetto alla precedente: la 3.5.


Inoltre vi avevo parlato dei famosissimi componenti aggiunti di firefox (o Add-on e sono ben 6000), che una volta installati, ci permettono di navigare in modo semplice, divertente e ci fanno risparmiare del tempo prezioso.

Ecco gli Add-on (con una minuscola guida) che ho installato io sul mio computer:
Adblock Plus 1.1.3: Permette di dire "no" alla pubblicità presente nelle pagine web;Dizionario Italiano 3.1: Dizionario italiano basato sulla versione 2.4 (01/09/2007) del d…

L'HP Envy 15 con porte USB 3.0

Immagine
L'HP ha lanciato sul mercato americano l'Envy 15. In italia se tutto va bene lo vedremo forse tra un annetto ...sigh... infatti sembra che per questo tipo di modello notebook, l'HP tenda a escludere o lasciare per ultimi gli italiani.
L'ultimo notebook sfornato da Hewlett Packard ha una caratteristica che molto presto verrà sviluppato, statene sicuri, da tutte le altre marche di computer: ovvero la disponibilità di avere delle utilissime, perciò utilizzatissime, in futuro, porte USB 3.0. Per chi non lo sapesse le porte USB servono per collegare qualsiasi tipo di periferica esterna: ad esempio il mouse, la stampante, la chiavette di memoria (pendrive), etc etc.
Le porte USB 3.0 sono apparentemente identiche alle vecchie porte, ma permetteranno all'utente, un trasferimento dati pari a 600 megabyte al secondo, ovvero ben dieci volte superiore rispetto a quello garantito dalla tecnologia USB 2.0.
Naturalmente chi collegherà nelle porte nuove un dispositivo con la vecchia…

Rosarno: il tempo delle arance

Corsi e ricorsi della storia. Siamo stati emigrati, per molti versi lo siamo tutt'ora eppure... non riusciamo a comprendere l'altro, lo "straniero" che lascia casa, affetti, radici per il sogno di una vita miglior e anziché operare per l'integrazione di queste persone, si opera per l'esclusione. L'Italia è oramai un paese multietnico e vanno sicuramente adottate misure che possono garantire il benessere e la sicurezza di tutti, ma accarezzando un disegno di interculturalità e di integrazione e NON di esclusione.
Oggi vi propongo il documentario "Rosarno: Il Tempo delle Arance", prodotto da Insu Tv e realizzato da Nicola Angrisano. Questo reportage racconta i giorni del pogrom e della deportazione dei migranti per ritrovare, nelle immagini nei racconti dei protagonisti, le ragioni della ribellione contro la violenza e l'apartheid.

Ringrazio l'amico Luca Manunza, per la segnalazione.


rosarno: il tempo delle arance from Nicola Angrisano on Vim…

Mr. President, help Internet in Italy

Immagine
In Italia non passa giorno che non vengano diffuse notizie, leggi, o proposte di legge, che in qualche modo servono per imbavagliare e ostacolare la Rete, in particolare la parte più sana, ovvero quella che racconta e commenta i fatti, attraverso i Blog e i siti d'informazione libera e indipendente.
E' una vera isteria non di massa, una pandemia che colpisce soltanto chi vive grazie ai privilegi e gli sfarzi del sistema politico/mediatico direbbe Piero Angela. E' come essere invitati ad un ballo in un Castello da un Re o un Principe ricchissimo, e per quanti non ottengano l'invito, ecco cadere la scure che porta ad essere paragonato a un delerito, un diseredato, un soggetto che per Legge non è capace di intendere e volere, un soggetto pericoloso che non può entrare a palazzo.
Più il soggetto parla e si agita, e riesce ad ottenere consenso tra la gente, più ottiene maggiori restrizioni, costi e sanzioni. Naturalmente queste ultime nel silenzio assoluto dei media, tutt'…

L'equo compenso della Siae contro la pirateria

Immagine
C'è una notizia che sta facendo molto discutere gli utenti di internet e che invece è stata quasi del tutto ignorata dagli organi di informazione tradizionale. Lo scorso 30 dicembre un decreto del Ministero dei Beni Culturali ha aumentato la tassa/quota che viene versata alla SIAE sui prodotti coperti da copyright, che utilizzano supporti di memoria digitale; la così detta tassa "equo compenso".

In parole povere quando acquistiamo beni di largo consumo come CD, DVD, Pendrive, Hard Disk, ma anche cellulari, decoder, computer e lettori MP3, la SIAE per tutelarsi da eventuali copie "pirata", fa versare automaticamente sui suoi conti una tantum. Con questo sistema fino ad oggi la SIAE ricavava ogni anno circa 70 milioni di euro.
Ebbene col decreto firmato il 30 dicembre, ci sarà un aumento del prezzo di tutti quegli accessori che utilizzano una memoria virtuale e la cifra che verrà versata alla SIAE sfiorerà la somma di ben 300 milioni circa, secondo stime di Confind…

L'acqua è un bene comune

Immagine
Chi segue Niente Barriere sa che più di una volta mi sono occupato di acqua. L'acqua è il bene più prezioso che ci sia in natura, non a caso viene anche definito l'Oro Bianco. Nel prossimo futuro le guerre saranno combattute per accaparrarsi preziose riserve di acqua. Inoltre noi esseri umani siamo fatti in gran parte di acqua. L'Italia è una delle nazioni occidentali che più fa uso di acqua minerale, venduta in bottiglia (ne beviamo quasi190 litri a testa all'anno, in media.)




La rete idrica italiana è famosa per l'immenso quantitativo che viene sprecato ogni giorno. La politica afferma che per sanare tutti questi sprechi bisogna fare in modo che la gestione dell'acqua pubblica venga data in mano a privati. La privatizzazione dell'acqua in Italia è iniziata negli anni '90, e l'ultimo decreto sull'acqua porta la firma del Ministro Ronchi nel novembre 2009, e ha scatenato già un giro di affari mostruoso, che vede in prima linea il semplice cittadin…

Non usate Internet Explorer

Immagine
La notizia per chi come me usa internet da qualche tempo lascia indifferenti, in quanto, anche se i programmatori del browser più famoso e più usato del mondo, negli ultimi tempi hanno migliorato e di molto le sue prestazioni, e la sua sicurezza, Internet Explorer risulta da sempre meno veloce e meno sicuro di tanti altri browser, che hanno rispetto a lui, anche il dono di essere gratuiti come Firefox, Google Chrome, Opera e Safari.

La notizia, partita dalla Germania, è rimbalzata tramite internet in tutto il mondo. Internet Explorer non è sicuro, a causa di una falla nella sicurezza, che può riservare ai suoi utenti spiacevoli sorprese. Per cui fino a quando gli sviluppatori Microsoft non correranno ai ripari, è molto meglio rivolgersi ed usare altri Browser.
Personalmente io non uso Internet Explorer, se non in casi eccezionali. Ho provato vari Browser e fra tutti, quello che preferisco è Mozilla Firefox nella versione 3.5 (che consiglio a tutti quelli che leggono questo post). Firef…

Nucleare, l'Areva sul banco dei imputati in Niger, in Francia e prossimamente in Italia

L'Areva, la compagnia francese che si dovrebbe occupare della rinascita nucleare italiana recentemente ha ammesso, prendendosi tutte le sue responsabilità, di aver compiuto degli errori nel valutare il grado di contaminazione da uranio, nel villaggio di Akokan nel Nigeer in Africa. Ad Akukan sono presenti ben due miniere di uranio, le quali sono gestite da società affiliate a Areva.
Un vero e proprio calvario per Akokan, iniziato nel 2003, e successivamente nel 2007, quando erano emersi dei dati che dimostravano che il livello di contaminazione del villaggio in Niger, era superiore fino a 100 volte oltre il limite consentito. La società francese nel 2008 aveva dichiarato che aveva provveduto a bonificare l'intera zona, sotto il controllo delle autorità locali.
Nel novembre del 2009 c'è stata una spedizione di Greenpeace che, in collaborazione col laboratorio francese Criirad insieme ad una rete di associazioni locali (ROTAB), ha potuto visionare e monitorare sia le miniere…

Truffe Online, come riconoscere il Phishing

Immagine
La criminalità informatica ha recentemente superato, per il guadagno, il traffico della droga. Pensate che un'identità online viene rubata ogni 3 secondi nel mondo. In un solo anno vengono sottratte illecitamente ben 10.512.000 identità personali. Sono cifre pazzesche che dimostrano l'enorme giro d'affari di questi criminali informatici.

Uno degli strumenti più utilizzati da questi criminali è il Phishing. Il Phishing è una attività illegale che sfrutta l'utilizzo delle comunicazioni elettroniche (email o messaggi istantanei in diretta) che mira di sottrarre in modo illegale delle informazioni sensibili dell'utente (login, password, numero di carta di credito, etc). In gergo tecnico la tecnica utilizzata viene nominata social engineering (ingegneria sociale). Questa consiste in una tecnica di persuasione psicologica, che viene utilizzata per far compiere dall'ignaro utente, azioni contro il suo interesse.


Spesso il phishing viene paragonato al ben noto spam. Ques…

Terremoto ad Haiti, come aiutare la popolazione Haitiana

Sono rimasto molto colpito dal terremoto di Haiti. Cerco anche io di fare la mia parte pubblicando un articolo che ho trovato sul sito http://www.wilditaly.net/

La tragedia che ha colpito Haiti in queste ore non si può descrivere a parole. Possiamo solo provare a fare qualcosa di concreto per queste persone, dimenticate dall’occidente. Già perchè la situazione ad Haiti era già drammatica prima del terremoto, figuriamoci ora, un paese senza ospedali senza servizi sociali, un paese abbandonato.

TERREMOTO AD HAITI – COME AIUTARE

CROCE ROSSA
Numero verde: 800.166.666
Donazione online: Causale “ Pro emergenza Haiti “ www.cri.it
Bonofico bancario: causale “ Pro emergenza Haiti” IBAN IT66-C0100503 3820 0000 0218020
Programma alimentare mondiale Onu
Posta : c/c 61559688 intestato a: Comitato Italiano per il PAM
IBAN IT45TO76 0103 200 0000 6155 9688
Banca: c/c 6250156783/83 Banca Intesa ag. 4848
ABI 03069 CAB 05196
IBAN IT39 S030 6905 1966 2501 5678 383
Donazioni online: www.wfp.org/it

CARITAS…

Google: basta censure in Cina?

Immagine
La notizia di oggi è che il più grande motore di ricerca di internet, ovvero Google, ha minacciato il Governo Cinese di abbandonarlo a se stesso, rinunciando anche se è meglio dire minacciando, di non filtrare più le notizie scomode al Governo Cinese, anche se è sempre meglio usare la parola Regime Cinese.
Tutto questo nasce dai recenti attacchi subiti dal colosso internauta statunitense, con sede a Mountain View, ad opera di cracker cinesi che sono continuamente a caccia di dissidenti, in patria e fuori dalla Cina.
Il mercato cinese di Google vale ben 600 milioni di dollari all'anno, una cifra molto appetibile, senza contare che la Cina è senza ombra di dubbio il mercato più redditizio del mondo! Questo mi fa pensare che tra qualche giorno ...i due contendenti ...potrebbero trovare ..una nuova intesa, e tutto tornerà come prima.
A pensare male ogni tanto ci si azzecca.. ma stavolta è davvero facile... ricordatevi che milioni e milioni di cinesi ancora oggi non sanno niente dei fatti…

Disabili e Sport in Italia, la Toscana traccia la rotta

Immagine
In Italia fare sport per un disabile è molto complicato, e non sempre la buona volontà basta. Sono convinto che bisogna avere anche una buona dosa di fortuna. Nascere e vivere in una città che ti permetta di muoverti senza troppi problemi e avere un buona autonomia ad esempio, ma c'è una cosa che è fondamentale: la presenza nella città dove residiamo, o comunque vicino ad essa, di strutture adeguate che possano permettere la nascita di società o associazioni sportive, che, grazie a tantissimi sacrifici economici, possano colmare la voglia di fare attività fisica da parte del disabile.

In Italia la situazione in questi ultimi anni è molto migliorata ed è vero, al punto che nazioni importanti per grande senso civico, come Inghilterra e Spagna, stanno cercando di copiare il metodo di inserimento sportivo dei disabili italiani. A fare da traino a tutto il movimento italiano sono naturalmente le Regioni più ricche, più organizzate e densamente popolate, come Lombardia, Veneto, Emilia Ro…

CClearer pulisce il vostro computer

Immagine
Volete un programma che vi permetta di ripulire il vostro computer da files inutili, presenti sul nostro pc? Io vi consiglio di usare CCleaner. Lo uso da qualche anno e mi trovo benissimo. Con CCleaner farete girare più velocemente il vostro computer, e recupererete dello spazio sul vostro hard disk.

CCleaner, rispetto ad altri software ‘pulitori’, è capace di eseguire la pulizia di alcuni parametri presenti nel registro di configurazione.



File che vengono eliminati:
Internet Explorer Cache, History, Cookies, Index.dat.
FirefoxTemporary files, history, cookies, download history, form history.
Google Chrome Temporary files, history, cookies, download history, form history.
Opera Temporary files, history, cookies, download history, form history.
Safari Temporary files, history, cookies, form history.
File temporanei di applicazioni di terze parti e liste di file recenti (MRU).
Inclusi: eMule, Kazaa, Google Toolbar, Netscape, Office XP, Nero, Adobe Acrobat,
WinRAR e altro...
Chiavi di registro vecc…

Chi ha paura della Rete?

Oramai è sicuro, e da tanto tempo. In Italia il sistema ha paura della Rete. Dal primo VDay di Beppe Grillo, quando il popolo della Rete è uscito allo scoperto, non passa giorno che in tutti i media tradizionali, ci propinano notizie allarmanti sull'uso e sul pericolo di internet. Tutti ad oscurare i benefici che potrebbe portare, e lo porta di sicuro, un buon uso della Rete nella vita di tutti i giorni, nella società civile.

Le parole d'ordine sono CONTROLLARE, REGOLAMENTARE e RIMUOVERE ogni piccola parola, o commento, che possa disturbare la quiete e i sogni dorati dei nostri politici, e di tutto il sistema che gira tutto attorno a loro. Tutto questo, stando attenti a non pronunciare la scomodissima parola che si chiama CENSURA.

Di strada in questo campo ne è stata fatta tantissima. Facciamo un piccolo riepilogo.
Incominciamo col Decreto Pisanu, che ha chiuso i rubinetti per l'uso pubblico della Rete in Italia; per passare poi al tentativo del sottosegretario del Governo…

Microsoft Security Essentials: il mio Antivirus gratuito

Immagine
Più di un anno fa segnalai che finalmente la Microsoft era sul punto di far uscire una sua suite gratuita compatibile con i propri sistemi operativi (XP, Vista e Windows 7), e che si poneva l'obbiettivo di combattere in prima persona i tantissimi virus che, sempre più spesso, becchiamo usando il nostro computer (specialmente quando navighiamo).

In quel periodo la diffidenza di noi utenti contro la Microsoft, che sembrava lanciarsi nel mondo dell'Open Source, era tanta e legittima. In quel post segnalai, anche grazie alla segnalazione dei vostri commenti, che il famoso antivirus poteva essere il famigerato OneCare, sempre della Microsoft ed a pagamento. Insomma tirava aria di patacca ....

foto lucazaccaro.it

Ebbene, e per fortuna, le cose non sono andate cosi, e devo dire che il sottoscritto è pienamente soddisfatto di aver dato fiducia alla Microsoft, scaricando e provando sul mio computer, nei primi giorni di settembre 2009, il nuovo antivirus gratuito della Microsoft: Security …

Massoud "Il Leone del Panjshir" e Schifani

Immagine
Chissà se il Presidente del Senato Renato Schifani conosce Ahmad Shah Massoud.

Massoud è un mujaheddin Afghano, ovvero un combattente per la libertà del proprio popolo. Soprannominato "il leone del Panjshir", Massoud nasce in Afghanistan nel 1953, ed è stato il protagonista indiscusso della vittoria degli Afgani contro l'invasione dell'Unione Sovietica nel 1979.

Massoud viene gravemente ferito il 9 settembre del 2001 da un grave attentato. L'attentato è opera di due arabi che, fingendosi giornalisti, riescono ad avvicinare l'eroe afghano, facendo esplodere la telecamera che portavano con se. La notizia della morte viene smentita per qualche giorno dalle autorità afghane, ma poi, il 14 settembre 2001, questa viene ufficializzata. L'attentato sarebbe maturato grazie alla triangolazione tra talebani, servizi segreti Pakistani e Bin Laden.
Questo fatto, a molti fa pensare che questo sia stato il segnale per gli attentatori delle Torri Gemelle di colpire, cosi co…