Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2008

L'Acqua: un bene prezioso, teniamone conto

Lo sapevate che noi italiani siamo i primi consumatori al mondo di acque minerali? Pensate che ogni anno ne beviamo quasi 190 litri a testa, in media. Quando usciamo nei locali pubblici, beviamo quasi esclusivamente acqua in bottiglia. Spesso sono gli stessi gestori che, quando chiediamo una brocca o un bicchiere di acqua di rubinetto, ci spiegano di non potercela servire, anche se nessuna legge vieta questo. In tal senso da tempo è in atto la campagna "Imbrocchiamola!" (il logo dall'inizio è presente nel mio Blog) che vi chiede di segnalare i ristoranti e tutti i locali pubblici in generale che servono per i loro clienti l'acqua del rubinetto e conseguentemente indicare al sito www.imbrocchiamola.org i locali pubblici che non lo fanno. Uno strumento questo per sensibilizzare all'uso dell'acqua di rubinetto che in Italia è molto buona, controllata, comoda e poco costosa. Riporto di seguito un appello di Padre Alex Zanot…

Il G8 della povertà

Immagine
E' partito dalla Sardegna ieri Sabato 27 Settembre 2008l'appello del G8 dei Poveri contro la povertà agli "8 Grandi della Terra", che s'incontreranno nel Summit di luglio 2009, proprio in Sardegna, nell'isola di La Maddalena.
Un lunghissimo serpentone pieno di colori e bandiere, il corteo partito da Soddì, uno dei più piccoli comuni della Sardegna, e che per 2 chilometri ha raggiunto Zuri (frazione di Ghilarza) sulle sponde del Lago Omodeo nell'alto oristanese, per arrivare a Boroneddu e Ghilarza.
Migliaia di persone (i dati ufficiali parlano di 4.000) arrivate da tutta la Sardegna e non solo, per lanciare ai potenti del mondo un appello perché dichiarino guerra finalmente alla povertà, deliberando misure adeguate per contrastarla.

L’obiettivo dei promotori, tra cui molte associazioni, sindacati e della Chiesa, è quello di redigere la “Carta di Zuri”, ossia un documento sui problemi concreti che affliggono la Sardegna, e che verrà consegnata ai rappresentan…

L'Aereoporto di Scajola

Nella giornata che celebra la tanto attesa firma dei piloti al piano per poter salvare l'Alitalia (?!?), porgo alla vostra attenzione una faccenda che mi ha fatto cadere le braccia e non solo...
Sono troppo pessimista nel pensare che malgrado le cose per Alitalia sembrano procedere ora per il meglio, per noi cittadini italiani le cose non cambieranno mai e continueremo a sborsare fior di denaro per mantenere i capricci di gente senza scrupolo abituati a vivere una vita agiata alla faccia nostra???




dal Corriere della Sera del 17 Agosto 2008 - Torna il volo tra Albenga e Roma. La notizia, comparsa su La Stampa e rilanciata da Dagospia, è stata comunicata a Pietro Balestri, presidente della società che gestisce l'aeroporto (Ava) dal gabinetto del ministro Scajola. «Mi ha telefonato Giuseppe Guerrera, il segretario del ministro — ha detto Balestri —, per comunicarmi che, grazie allo stanziamento di un milione di euro, il ripristino del collegamento era cosa fatta. Aveva ricevuto…

In Italia abbiamo una Corruzione diffusa?

Immagine
La corruzione in Italia è davvero in aumento, i dati parlano chiaro. L'Italia viene valutata 4,8 su una scala da 1 a 10 (es. 10 è la Danimarca al contrario della Somalia che arriva a 1). Questo dato è fornito dalla Transparency International: organizzazione internazionale indipendente che stila ogni anno un rapporto mondiale sulla corruzione degli stati.

L'Italia ha perso molte posizioni dall'anno scorso, nel 2007 eravamo al 41° posto e quest'anno siamo scesi fino al 55° posto circa allo stesso livello del 2006. Ora ci troviamo accanto a paesi come il Botswana, l'Uruguay e la Slovenia, sempre più lontani da quelli più virtuosi del nord Europa, come Danimarca, Finlandia, Norvegia, e sempre più vicini a stati africani e balcanici.

Un dato preoccupante ma prevedibile, visto che abbiamo attualmente un presidente del consiglio sotto processo (Alfano permettendo) per corruzione, mentre si perde il conto del numero di parlamentari e amministratori pubblici (di tutti gli s…